FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
FMR - Loader
Franco Maria Ricci Editore
I Segni dell'Uomo

Codex Seraphinianus

Luigi Serafini. Testi di: Italo Calvino
1992 / 194 PAGINE
Un codice misterioso e affascinante, un ritratto minuzioso, dettagliato e allo stesso tempo incomprensibile di un intero universo, inesistente eppure a noi estremamente familiare, ad opera del moderno amanuense Luigi Serafini.
L’artista Luigi Serafini ha scritto e minato, in tre anni di vita segregata, dal 1976 al 1978, un Codex intrigante e anomalo, le cui tavole sorprendenti sono glossate e decifrate in un agevole corsivo di impronta semitica. Vasta enciclopedia illustrata di un mondo immaginario, il Codex Seraphinianus appartiene a quel ricco ventaglio di imprese e miraggi che comprende la Storia Naturale di Plinio, lo Speculum mius di Vincenzo di Beauvais e la grande Encyclopédie di Diderot e d’Alembert. Preceduto dalle parole di Italo Calvino, che ne scrisse un commento su FMR qui riportato come prefazione, lo stupito visitatore si addentra fra le tavole multicolori e i glissanti commentari come nelle sale del Museo di una civiltà aliena, e avrà forse l’impressione di ascoltare la musica senza parole del Sapere, godendo una volta tanto la suggestione di un libro come un bimbo che ancora non conosca la civile scienza della Lettura. Seconda edizione, lingue: francese/spagnolo
Franco Maria Ricci Editore
Franco Maria Ricci Editore
Franco Maria Ricci Editore
Franco Maria Ricci Editore
Franco Maria Ricci Editore
Franco Maria Ricci Editore
Franco Maria Ricci Editore
Franco Maria Ricci Editore
Franco Maria Ricci Editore
Franco Maria Ricci Editore
Franco Maria Ricci Editore
Franco Maria Ricci Editore