rassegna giardini di giugno labirinto della masone

I GIARDINI DI GIUGNO 2021
Conversazioni sul Verde

Dal 3 giugno al Labirinto di Franco Maria Ricci sei incontri per raccontare e indagare in modi sempre nuovi il sorprendente mondo delle piante, dei giardini e del paesaggio.


 

Prende il via dal 3 giugno e per tutti i giovedì fino all’ 8 luglio (3, 10, 17, 24, 1 luglio, 8 luglio) alle ore 18, i giardini di Giugno, il ciclo di incontri dedicato al mondo del verde organizzato dal Labirinto della Masone in collaborazione con la delegazione FAI di Parma presieduta da Giovanni Fracasso, moderatore di questi incontri.

La rassegna di appuntamenti “green” torna nella veste estiva già adottata lo scorso anno per proporre una serie di riflessioni legate al tema, sempre più centrale, del verde nelle sue numerose sfumature e declinazioni: dalla botanica versatile alla funzione curativa del giardino, ad un focus sul paesaggio parmense e sulla gestione del verde urbano, fino a viaggi ed esplorazioni tra i giardini e i labirinti del mondo.

PROGRAMMA


Giovedì 3 giugno, ore 18
Il paradiso è un giardino selvatico

Questo primo appuntamento vedrà Antonio Perazzi, botanico, paesaggista e scrittore accompagnarci in un viaggio tra le piante che crescono naturalmente senza bisogno dell’aiuto dell’uomo e quelle ostinate, tra alberi secolari ed erbacce spontanee in un inno alla straordinaria quotidianità di una natura finalmente libera da controlli. Perazzi è autore del libro Il paradiso è un giardino selvatico. Storie ed esperimenti di botanica per artisti (Utet 2019) e del recentemente ristampato Contro il giardino. Dalla parte delle piante (Ponte alle Grazie) scritto con Pia Pera.

Giovedì 10 giugno, ore 18
Salus in Horto. Il giardino come cura

Roberto Leggero propone un approfondimento sul tema fondamentale della funzione curativa del giardino. Nell’incontro, così come nel libro Salus in Horto. Il giardino come cura, pubblicato per la casa editrice Derive e Approdi, si intrecceranno gli aspetti tecnici del giardinaggio con l’urbanistica, l’architettura, la medicina, la farmacopea, la cucina, la politica e l’educazione.

Giovedì 17 giugno, ore 18
Sentiero d’Arte. Camminare tra arte, storia e natura

Nel terzo incontro Cecilia Merighi, coordinatrice del progetto Sentiero d’Arte, e Andrea Greci, autore, giornalista e fotografo, da anni appassionato narratore dell’Appennino Tosco-Emiliano, porteranno il pubblico alla scoperta del Sentiero d’Arte. Il sentiero recentemente creato procede lungo il Canale San Michele e i vigneti dell’antica Torcularia in un itinerario che muove dall’abbazia rinascimentale con la chiesa Santa Maria della Neve e collega Torrechiara e Langhirano e valorizza il percorso naturalistico in cui luci e atmosfere del paesaggio sono interpretate attraverso le opere di artisti contemporanei.

Giovedì 24 giugno, ore 18
Giardini in viaggio

Con la guida di Laura Pirovano, esperta di giardini, scrittrice e viaggiatrice, si esploreranno numerosi giaridini italiani e stranieri. Dai luoghi memorabili fino alle più intime realtà domestiche, un viaggio nel mondo dei giardini che si spinge dall’Europa fino alla Nuova Zelanda. Giardini dove le piante sono regine fino al fascino dell’Oriente passando attraverso riletture del passato a luoghi dove l’arte è la protagonista.

Giovedì 1 luglio, ore 18
La Terra Salvata dagli Alberi

Il quinto appuntamento vedrà la partecipazione di Francesco Ferrini, professore ordinario di Arboricoltura Generale e Coltivazioni Arboree all’Università di Firenze e autore, insieme a Ludovico Del Vecchio, di La Terra Salvata dagli Alberi (Elliott Edizioni), che si confronterà con Pier Luigi Fedele: Comandante dei Carabinieri Forestale di Parma, sul tema della gestione del verde urbano e sul ruolo degli alberi, destinato ad essere sempre più centrale nelle questioni della lotta al cambiamento climatico e del contrasto dell’inquinamento. La giornata si concluderà con una serata conviviale presso il Ristorante “Al Bambù” dedicata al libro Le Ricette dei Grandi Giardini Italiani.

Giovedì 8 luglio, ore 18
Labirinti vegetali

L’ultimo incontro del ciclo è affidato a Ettore Selli, ingegnere ambientale e appassionato di viaggi, autore del libro di successo Labirinti vegetali (Pendragon), che proporrà l’esplorazione dei labirinti e dedali vegetali dei cinque continenti, al fine di scoprire la complessità, le differenze e le singolarità di questi monumenti d’architettura verde. Un excursus che testimonierà una volta di più il fascino di un simbolo universale, presente in moltissime civiltà e nazioni.

 

La rassegna, organizzata da Angela Zaffignani, si svolgerà nel rispetto delle norme anti

Covid-19 vigenti al momento, ed è organizzata in collaborazione con FAI-delegazione di Parma, Grandi Giardini Italiani, Landscape festival-I Maestri del Paesaggio, AIAPP- Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio, APGI-Associazione Parchi e Giardini Italiani, Ordine degli Archittetti, Paesaggisti, Conservatori della provincia di Parma, CAI Parma.

INFO E PRENOTAZIONI


La quota di partecipazione a ogni incontro è di 10 €; i soci FAI potranno usufruire della tariffa ridotta (€ 8), mentre i possessori dell’abbonamento annuale al Labirinto della Masone potranno accedervi gratuitamente.
Per tutti è obbligatoria la prenotazione, da effettuare all’indirizzo prenotazioni@francomariaricci.com

La quota di partecipazione per la cena è di 40 €. È obbligatoria la prenotazione, da effettuare all’indirizzo info@ristorazionelabirinto.it. Per informazioni: 0521 1855372

CONTATTI


Labirinto della Masone
Strada Masone 121, 43012 Fontanellato (PR)
Tel. 0521827081
Mail: prenotazioni@francomariaricci.com
Sito: www.labirintodifrancomariaricci.it

Organizzazione:
Angela Zaffignani
zaffignani@francomariaricci.com